365 km / 13 giorni a piedi / 7 in bici

Cammino Sanabrese

Per i pellegrini che vogliono godersi i monasteri durante il loro percorso, senza rifiutare ai paesaggi naturali più belli, il Cammino Sanabrés è l'opzione ideale. Che il tuo punto di partenza sia la provincia di Zamora, o se la tua intenzione è percorrere la Vía de la Plata, qui hai l'alternativa ideale alle affollate ultime tappe del Cammino Francese.

Per saperne di più sul Cammino Sanabrés, qui spieghiamo le sue origini e le tappe che lo compongono, in modo da poter pianificare questa esperienza con tutto il necessario anticipo. Lasciati accompagnare nel tuo cammino!


Foto: Santa María de Moreruela

Vuoi vivere il Cammino?

Organizza il tuo viaggio con un'agenzia specializzata. Lasciaci i tuoi dati e ti invieremo informazione senza impegno.


Trasmetteremo i tuoi dati a Pilgrim Travel S.L., chi gestirà la tua richiesta. Per esercitare i tuoi diritti, consulta la politica sulla privacy. Dati raccolti da Premium Leads S.L.

Storia del Cammino Sanabrese

365 km / 13 giorni a piedi / 7 in bici

 

Il Cammino di Santiago Sanabrese è un percorso alternativo alla Vía de la Plata che all'altezza di Zamora (più in particolare, nel comune di Granja de la Moreruela) devia attraverso la provincia di Ourense, invece di proseguire per Astorga, dove i pellegrini proseguire per il Cammino Francese.

L'origine di questo Cammino è sempre stata legata a questa Via de la Plata, una strada di grande importanza in passato poiché collegava il sud della penisola con il nord. In questo modo serviva per la circolazione di mercanti e contadini durante la stagione del raccolto, oltre che da valle reale per coloro che erano dediti alla pastorizia transumante.

camino sanabrés

Perché scegliere il Cammino Sanabrés?

Conosciuto anche come Cammino Mozárabe, il Cammino Sanabrés è presentato come un'alternativa sempre più popolare per i pellegrini che percorrono la Via de la Plata. In questo modo è come se avessero completato due percorsi di pellegrinaggio in un unico pellegrinaggio.

Tuttavia, il Cammino Sanabrés è anche un'opzione altamente raccomandata per quegli escursionisti che hanno appena due settimane per completare il Cammino di Santiago e ottenere la loro Compostela. Durante il nostro percorso potremo godere di una catena di monasteri e templi di grande valore storico, nonché di un ambiente naturale unico, evitando le folle di pellegrini tipiche del Cammino Francese.

Tábara

Foto: Tamorlan

Santa Marta de Tera

Foto: GFreihalter

Puebla de Sanabria

Foto: Contando Estrelas from Vigo

Catedral de Ourense

Foto: Simon Burchell

Tappe del Cammino Sanabrese

Il Cammino Sanabrés comprende un totale di 13 tappe a piedi, che saranno 7 se la percorriamo in bicicletta. La prima di queste tappe presenta le caratteristiche tipiche dell'altopiano spagnolo: sono prevalentemente pianeggianti e senza grandi difficoltà, anche se a volte possono essere lunghe. Più avanti troveremo paesaggi più montuosi che renderanno senza dubbio il Cammino più divertente.

Tappa 1
Granja de la Moreruela – Tábara (25,3 km)

La prima tappa del Cammino Sanabrés si fa strada attraverso strade sterrate che ci porteranno al ponte Quintos, per poter attraversare il fiume Esla. Da qui continueremo il nostro viaggio paralleli al fiume, fino a quando lo lasceremo in una sosta in montagna da dove godremo di splendidi panorami. Arriveremo a Faramontanos de Tábara prima di assistere alla bellissima chiesa romanica di Santa María, che finalmente ci accoglierà nella città di Tábara.

Tappa 2
Tábara - Santa Marta de Tera (22,7 km)

Ci accompagneranno nel nostro percorso gli indimenticabili vigneti e castagni della zona, così come le sue singolari cantine, scavate nel terreno argilloso. All'altezza di Bercianos de Valverde avremo due alternative lungo il percorso: proseguire per Santa Croya o prima attraversare Villanueva de las Peras attraverso un avvolgente bosco di timo. Come nella tappa precedente, un'altra notevole chiesa romanica ci attende alla fine del nostro percorso. In questo caso è quello dedicato a Santa Marta de Tera.

Tappa 3
Santa Marta de Tera - Mombuey (36 km)

Questa terza tappa, sebbene non sia troppo difficile, è piuttosto lunga, per questo alcuni pellegrini scelgono di pernottare nel comune di Rionegro del Puente. Se scegliamo di continuare, non ci resta che continuare lasciandoci alle spalle un vecchio ospedale dei pellegrini e camminare per circa 9 km in più fino a raggiungere Mombuey, dove potremo godere del ricco patrimonio artistico di questo comune.

Tappa 4
Mombuey - Puebla de Sanabria (31,7 km)

Troveremo un altro lungo viaggio di oltre 30 km che inizia superando la magnifica torre romanica della chiesa di Santa María, la cui costruzione è attribuita ai Cavalieri Templari. Dovremo attraversare più volte l'autostrada durante il nostro percorso, ma i nostri sforzi saranno ricompensati non appena raggiungeremo Puebla de Sanabria attraverso il fiume Tera, dove troveremo tutti i servizi di cui abbiamo bisogno oltre ad un centro storico indimenticabile.

Tappa 5
Puebla de Sanabria - Lubián (29,5 km)

Iniziamo l'ultima tappa attraverso la comunità di Castilla-León, lasciando la Plaza Mayor di Puebla de Sanabria, per scendere al fiume Castro. Qui ci aspetta un tratto della strada statale, che però si alternerà a sentieri tra castagni e prati. Passeremo la bellissima città di Requejo e continueremo attraverso boschi di querce fino a quando non vedremo la città di Lubián in lontananza, dove trascorreremo la notte prima di entrare nelle terre galiziane nella tappa successiva.

Tappa 6
Lubián - A Gudiña (23,8 km)

Lasciamo la provincia di Zamora per entrare a Ourense, salendo sulla cima di A Canda. L'eremo dedicato alla Vergine di Loreto ci accoglierà poco più avanti nel paese di O Pereiro, avvicinandoci sempre di più al tratto finale di questa tappa. Ora non ci resta che attraversare i binari del treno per entrare a O Cañizo, una città che appartiene al consiglio di A Gudiña, e in un paio di chilometri arriveremo alla capitale municipale, dove possiamo goderci la chiesa di San Pedro, situata nel centro urbano.

Tappa 7
A Gudiña - Laza (34 km)

Ad A Gudiña avremo la possibilità di continuare il nostro viaggio attraverso Verín, un'opzione leggermente più lunga che i “bici-grini” preferiscono, o attraverso Laza. Ci aspetta una tappa lunga e solitaria, con villaggi scarsamente popolati in cui difficilmente troveremo servizi. Tuttavia, le vedute dei paesaggi che avremo a nostra disposizione meritano tutto lo sforzo. Troveremo finalmente Laza dopo una discesa che anticipa la fine della tappa odierna, dove riprenderemo le forze per continuare il giorno dopo.

Tappa 8
Laza - Xunqueira de Ambía (33 km)

La tappa 8 del Cammino Sanabrés è simile alla precedente: è un percorso tra paesi molto piccoli e privi di servizi, ma di grande bellezza per viaggiare in un paesaggio molto naturale. La difficoltà principale di questa tappa sarà la salita al Monte Requeixada, arrivando a Tamicelas. Continueremo fino alla croce di legno del Monte Talariño, a quasi mille metri di altitudine, per proseguire in discesa fino a Vilar de Barrio. Continueremo il percorso senza grandi difficoltà fino al nostro obiettivo di oggi, Xunqueira de Ambía.

Tappa 9
Xunqueira de Ambía - Ourense (22 km)

Tappa più breve rispetto alle precedenti in cui arriveremo alla capitale di Ourense. In questa giornata dovremo alternare strade sterrate con asfalto della statale, oltre ad attraversare la zona industriale che ritarderà il nostro ingresso ad Ourense. Una volta raggiunto il nostro obiettivo, possiamo godere di tutti i servizi di cui abbiamo bisogno, poiché questo comune ha più di 100.000 abitanti e un bellissimo centro storico che sarà il perfetto tocco finale per questa giornata.

Tappa 10
Ourense - Cea (22,2 km)

Anche la tappa 10 di questo Cammino è breve come la precedente, qualcosa che si apprezza dopo aver completato diversi giorni di lunghi chilometri. Dopo aver attraversato il ponte sul fiume Miño, dovremo scegliere tra due varianti per la nostra destinazione, Cea. Tra i due c'è un dislivello di un paio di chilometri, l'opzione per Canedo è la più tradizionale e frequentata dai pellegrini. Al nostro arrivo a Cea non possiamo dimenticare di assaggiare il loro rinomato pane, cotto nel forno a legna.

Tappa 11
Cea - A Laxe (33,8 km)

Affrontiamo ora una lunga tappa in cui lasceremo la provincia di Ourense per entrare a Pontevedra. Molti pellegrini scelgono di rimanere a Castro Dozón, riducendo così questa tappa a poco più di 20 km. Se scegliamo di continuare, arriveremo alla città di Lalín, popolare per il suo stufato, e godremo della magnifica vista della valle di Deza prima di arrivare a destinazione oggi.

Tappa 12
A Laxe - Outeiro (34 km)

Nella penultima tappa del Camino Sanabrés ci accompagneranno i pellegrini del Cammino d’Invierno. È un'altra lunga tappa che si snoda tra pini ed eucalipti, oltre ad attraversare piccoli centri dove difficilmente avremo servizi, ma che finalmente ci introduce nella provincia di A Coruña dopo aver attraversato il fiume Ulla. Da qui siamo separati da soli 16 km dalla nostra destinazione finale, Santiago de Compostela, che sta già aspettando il nostro arrivo.

Tappa 13
Outeiro - Santiago de Compostela (16,7 km)

L'ultima tappa del Cammino Sanabrés ci porta alla nostra meta attraverso un percorso senza complicazioni in cui passeremo vicino al Pico Sacro, che possiamo salire se vogliamo avere una panoramica spettacolare. Arriveremo a Compostela a metà mattinata, dopo aver attraversato le città di Angrois ed El Sar, che ci regaleranno delle belle vedute della Cattedrale dalla sua strada romana. Nel centro storico di Compostela passeremo per Plaza de Platerías, con la sua fontana dei cavalli, per poter subito godere della nostra ricompensa calpestando la Plaza del Obradoiro, situata a pochi metri di distanza.

Profilo del Cammino Sanabrese

Profilo del Cammino Sanabrese

Ostelli e pensioni del Cammino Sanabrese

Hai deciso di fare il Cammino Sanabrese in bicicletta? O preferisci completarlo a piedi, in modo tradizionale?

Comunque sia, qui ti mostriamo gli ostelli e le pensioni delle tappe principali del Cammino Sanabrese fino al tuo arrivo nella comunità galiziana.

  • Granja de Moreruela

  • Albergue de peregrinos de Granja de Moreruela (Av. Ángel de la Vega, s/n)
  • Casa Rural Donde Víctor Luna (Av. Ángel de la Vega, 32)
  • Tábara

  • Albergue de peregrinos de Tábara (Camino Sotillo, s/n)
  • Albergue El Roble (El Prado, 3)
  • Mombuey

  • Albergue de peregrinos de Mombuey (De la Iglesia, s/n)
  • Casa El Pajar de Trampas (Plaza de la Iglesia, 5)
  • Hotel La Ruta (Ctra. Villacastín - Vigo, km 35,7)
  • Puebla de Sanabria

  • Albergue Casa Luz (Padre Vicente Salgado, 14)
  • Hostal Raices (Plaza del Arrabal, 8)
  • Hotel Los Perales (Av. de Galicia, 22)
  • Lubián

  • Albergue de peregrinos de Lubián (C. de la Cruz, s/n)
  • Casa Rural La Casa de Irene (C. San Sebastián, 15)
  • A Gudiña

  • Albergue de peregrinos de A Gudiña (Beato Sebastián de Aparicio, s/n)
  • Pensión Óscar (Beato Sebastián de Aparicio, 86)
  • Hostal La Madrileña (Beato Sebastián de Aparicio, 146)

Ti serve un aiuto per organizzare il Cammino?

Se vuoi vivere l'esperienza del Camino de Santiago, ti aiuteremo a pianificare il tuo viaggio. Inviaci la tua richiesta senza impegno e ti contatteremo al più presto.

Trasmetteremo i tuoi dati a Pilgrim Travel S.L., chi gestirà la tua richiesta. Per esercitare i tuoi diritti, consulta la politica sulla privacy. Dati raccolti da Premium Leads S.L.

Scopri gli altri cammini

Il Cammino Francese è quello più popolare, ma ci sono tanti altri da percorrere.

» Cammino Francese 764 km / 33 giorni
» Cammino Portoghese 620 km / 25 giorni
» Cammino del Nord 824 km / 32 giorni
» Cammino Primitivo 313 km / 11 giorni
» Cammino Inglese 119 km / 6 giorni
» Vía de la Plata 960 km / 27 giorni
» Cammino d'Inverno 264 km / 10 giorni
» Cammino Sanabrese 365 km / 13 giorni
» Cammino de Madrid 680 km / 29 giorni