Tappa 24: Foncebadón - Ponferrada

Organizza il tuo viaggio con un'agenzia specializzata. Lasciaci i tuoi dati e ti invieremo informazione senza impegno.


Trasmetteremo i tuoi dati a Pilgrim Travel S.L., chi gestirà la tua richiesta. Per esercitare i tuoi diritti, consulta la politica sulla privacy. Dati raccolti da Premium Leads S.L.
distancia
Distanza
26,8 Km
distancia
Durata
6h 35m
distancia
Difficoltà
Mezza
distancia
Profilo
Urbano - Città

Informazione generale

Il villaggio di Foncebadón è il più alto del Camino, dove i pellegrini salgono il sentiero montuoso che parte da León verso ovest. La zona è conosciuta come Maragatería e negli anni '90 i suoi villaggi in rovina sono diventati emblematici del nuovo problema sociale della Spagna vuota.

Questo luogo è conosciuto soprattutto come la casa dell'eremita Gaucelmo. Questo eremita si prendeva cura dei pellegrini che attraversavano il passo di montagna, spesso insidioso, ed era protetto dal re Alfonso VI. Questo passo era, fino alla metà del XVIII secolo, l'itinerario preferito per entrare in Galizia e gli abitanti di Foncebadón si dedicavano a segnare la strada e a fare da guide.

Profilo

Itinerario

Si consiglia di fare colazione prima di partire per l'escursione, ma ci sono posti dove mangiare a El Acebo e Molinaseca. Durante il giorno ci saranno fontane per riempire le bottiglie e le borracce.

In qualsiasi periodo dell'anno l'inizio di questa tappa sarà freddo, quindi vale la pena avere a portata di mano una giacca di pile quando si inizia a camminare. Le viste panoramiche sulle montagne sono bellissime.

Uscendo da Foncebadón, la prima cosa che si incontra è la Cruz de Ferro. Si tratta di una croce di ferro su un palo di legno di 5 metri, ricoperta di pietre portate dai pellegrini. Ogni pietra simboleggia un carico che il pellegrino si lascia alle spalle.

El Acebo è un ottimo punto di partenza per chi desidera esplorare la cultura e la storia spagnola. Questo pittoresco villaggio di una sola strada è perfetto per i pellegrini e i turisti e offre punti di ristoro diurni o per il pranzo. A breve distanza da El Acebo si trova il villaggio di Molinaseca, che vanta un incredibile ponte romanico sul fiume. Assicuratevi di portare con voi molta acqua quando lasciate Molinaseca, poiché non ci sono fontane prima dell'ostello di Ponferrada, a quasi 8 km di distanza. Questi ultimi 8 km sono per lo più semi-urbani, quindi gran parte della camminata si svolgerà sul ciglio della strada con poca copertura arborea.

Ostelli Foncebadón - Ponferrada

Ostello Indirizzo Località Telefono Proprietà Gestione Responsabili
Ostello Compostela C/ La Iglesia, 39 Molinaseca (León) 622 317 525, 987 453 057 Privata Privata Michele y Marta
Ostello Santa Marina Avenida Fraga Iribarne, s/n Molinaseca 987 45 30 77, 615 302 390 Privata Privata Cristina
Ostello Guiana Avenida del Castillo, 112 Ponferrada 987 40 93 27 Guiana Hostel S.L Guiana Hostel S.L Ana
Ostello San Roque- Molinaseca Avenida Fraga Iribarne, s/n Molinaseca (León) 600501030 Sconosciuta Sconosciuta Primitivo
Ostello de Riego de Ambrós Calle Real. Ermita de San Sebastian Riego de Ambros (León) 640376118 Junta Vecinal Sconosciuta Olivier
Ostello Alea C/ Teleno, 33 Ponferrada (León) 987 40 41 33, 660 416 251 Privata Privata Esperanza y Amelia
Ostello de peregrinos San Nicolás de Flüe C/ Obispo Camilo Lorenzo, s/n. Ponferrada (León) 987 41 33 81 Parroquia de Nuestra Señora de la Encina Parroquia de Nuestra Señora de la Encina Hospitaleros voluntarios
Ostello Mesón El Acebo C/ Real, 16 El Acebo (León) 987 69 50 74, 615 500 408 Privata Privata Sconosciuta
Ostello La Casa del Peregrino Carretera de Compludo, s/n El Acebo (León) 987 05 77 93 Hospedería Acebo S.L. Hospedería Acebo S.L. Claudia y Zoe
Ostello parroquial Apóstol Santiago Plaza de la Iglesia El Acebo Nessun telefono di informazione Parroquia de Nuestra Señora de la Encina Parroquia de Nuestra Señora de la Encina Hospitaleros voluntarios
Tutte le tappe

more